Il Consiglio d'Istituto: che cos'è, a che cosa serve, da chi è formato

È l'organo collegiale di indirizzo e di gestione degli aspetti economici ed organizzativi generali della scuola, una sorta di "Consiglio d'amministrazione". 

In esso sono rappresentate tutte le componenti dell'Istituto: docenti, genitori, personale non docente (nelle Scuole superiori, anche gli alunni); il numero di rappresentanti varia a secondo delle dimensioni della scuola. Nel nostro Istituto ve ne sono otto per i docenti, otto per i genitori, 2 per il personale non docente. Il Dirigente scolastico è membro di diritto. Le riunioni del Consiglio sono condotte da un Presidente, scelto tra i rappresentanti dei genitori.

Competenze

Le attribuzioni del Consiglio sono stabilite per legge. In particolare:

  1. elabora e adotta gli indirizzi generali e determina le forme di autofinanziamento della scuola
  2. delibera il Programma annuale e il Conto consuntivo;stabilisce come impiegare i mezzi finanziari per il funzionamento amministrativo e didattico
  3. delibera in merito all’adozione e alle modifiche del Regolamento interno dell'Istituto.
  4. stabilisce i criteri generali in merito a:
    • acquisto, rinnovo e conservazione delle attrezzature e dei sussidi didattici e di tutti i materiali necessari alla vita della scuola
    • attività negoziale del Dirigente scolastico
    • partecipazione dell'Istituto ad attività culturali,  e ricreative
    • organizzazione e programmazione della vita e dell'attività della scuola, comprese
      le attività para / inter/ extrascolastiche
  5. definisce gli Indirizzi generali del POF elaborato dal Collegio dei docenti ed adotta il POF
  6. indica i criteri generali per la formazione delle classi, all'assegnazione dei docenti alle classi, all'organizzazione dei Consigli di classe
  7. stabilisce i criteri per lo svolgimento dei servizi amministrativi (orari di sportello, tempi di risposta per i documenti...)
  8. decide in merito all'uso delle attrezzature e degli edifici scolastici.

Modalità di funzionamento

Si rimanda ai Regolamenti d'Istituto, da pagina 16 alla pagina 21.

La composizione del nostro Consiglio d'Istituto

(aggiornato al 1/12/2015; si veda l'atto di nomina )

Nei giorni 22 e 23 novembre 2015 si sono svolte le elezioni per il rinnovo del Consiglio d'Istituto; verificata la compatibilità dei nuovi eletti, esso risulta ora così composto:

  • Prof. Basilico Natalia, Dirigente scolastico

Componente genitori:

  • Signor Cattaneo Davide
  • Signor Di Manna Vincenzo
  • Signora Donzelli Laura
  • Signora Galetti Emanuela
  • Signora Guglielmi Paola 
  • Signora Luchini Elena
  • Signora Morandi Silvia
  • Signor Restelli Fausto

Il Presidente sarà nominato il giorno 11 settembre 2014, per decadenza del Sig. Manfredi.

Componente docenti:

  • Insegnante Banfi Maria Adele
  • Insegnante Briancesco Margareet
  • Prof. Carnelli Giuseppina
  • Prof. De Fanti Rossella
  • Prof. Franchi Enrica
  • Prof. Milani Elisabetta
  • Insegnante Pallavicini Elisa
  • Insegnante Turconi Emanuela

Componente A.T.A.:

  • Signora Cadeddu Mirella
  • Signora Netta Vincenza

La giunta esecutiva: che cos'è, che cosa fa, da chi è composta

È un organo esecutivo: tra i suoi compiti vi è, ad esempio, quello di preparare i lavori del Consiglio d'Istituto e di controllare la corretta applicazione delle sue delibere; deve essere sempre ben informata sulle esigenze della scuola e saperne recepire le varie istanze, ponendosi sempre al servizio del Consiglio.

La giunta è composta da un genitore, un docente ed un personale non docente.
Sono membri di diritto il Dirigente scolastico, che la presiede in rappresentanza dell'Istituto, ed il Direttore dei Servizi generali ed amministrativi, che svolge anche funzione di segretario della Giunta.

Competenze

La giunta esecutiva:

  • predispone il programma annuale ed il conto consuntivo
  • prepara i lavori del Consiglio d'Istituto
  • esprime pareri e proposte di delibere
  • propone al Consiglio il programma delle attività finanziarie allegando un'apposita relazione ed il parere di regolarità contabile del Collegio dei revisori, predisponendo il materiale necessario alla corretta informazione dei Consiglieri
  • predispone l'ordine del giorno del Consiglio tenendo conto delle proposte formulate dal Presidente, dai singoli Consiglieri, dai Consigli di classe, dal Collegio dei docenti e dalle Assemblee dei genitori.

Modalità di funzionamento

Si rimanda ai Regolamenti d'Istituto, alle pagine 21 e 22.